It's me!

Antonella Masella

Adoro emozionarmi e uno dei modi in cui amo farlo è emozionare chi per caso o per scelta incrocia la mia strada.

 

Ho imparato con caparbiatà e duro lavoro, attraverso sfide e fatica, vivendo tanti posti e relazioni diverse, come comprendere desideri e volontà di chi ho di fronte e da questi partire per rendere concreto un progetto il più possibile affine a chi mi chiede di realizzarlo. Questo mi permette di non essere mai scontata, di rinnovarmi costantemente e di creare piccole e grandi magie, tutte da vivere.

 

A caratterizzare la mia attività, una ricerca costante di luoghi, di idee, di dettagli e sensazioni che si traduce in una miscela dai connotati tanto tradizionali quanto innovativi, tanto territoriali quanto cosmopoliti.

 

Allestimenti particolari, design intriganti e concept accattivanti a disposizione di chi desidera avere qualcosa in più del normale, accompagnati dalla certezza di aver scelto l’alleata giusta nel percorso di realizzazione dell’evento.

ANTO 7
8
ANTO 9

“Sono piena di contraddizioni, adoro le complicazioni, Ho 1000 libri sotto il letto, ho 1000 sogni in un cassetto

Parlo da sola e mi confondo e penso che infondo sì! Sto bene così!”

- Luna, Gianni Togni

Parafrasando la Canzone “Luna” Di Togni che è la mia preferita, queste frasi sembrano descrivermi a pieno.

Sono piena di contraddizioni e di sfumature, un po’ romanica, un po’ rock, un po’ svampita, ma anche risoluta, un po’ timida, ma anche estremamente intraprendente.

 

Adoro le complicazioni, perché se così non fosse non avrei scelto di essere un Event Creator, e non avrei scelto la passione come colore dominante delle mia vita.

 

Ho 1000 libri, non proprio sotto il letto, ma in giro per tutti i luoghi che vivo. Adoro immaginare e sognare attraverso le parole sulle pagine ruvide dei libri o patinate delle riviste, perché mantiene viva la mia creatività.

 

Ho 1000 sogni in un cassetto, che spero di riuscire a tirare fuori uno per volta, perchè se così non fosse verrebbe meno il mio entusiasmo e l’amore per ciò che faccio e vivo.

Sfido chiunque al mio posto a non perdersi in infinite idee che si sperano siano brillanti, in un turbinio di pensieri, di strategie e soluzioni e a non ritrovarsi in ogni dove a parlare da sola e ad alta voce passando per matta.

 

Beh in fondo un po’ matta lo sono e questo mi piace!!! E lo sono perché il più delle volte, costi quel che costi riesco a trovare soluzioni alle richieste più bizzarre, perché mi impegno a far vivere ad ospiti e committenti esperienze che porteranno con loro a lungo, e per non disattendere le aspettative e realizzare i desideri di chi mi sceglie. Sono matta perché puntualmente mi emoziono e al tempo stesso mi diverto nel vedere realizzato un progetto. 

 

Chi mi sceglie, sceglie Antonella e poi una professionista.

 

Sentimentalismo? No! Consapevolezza e cognizione di come svolgo il mio lavoro. Vale a dire nel pieno rispetto di chi mi è difronte, con la passione del primo giorno e la stessa dedizione per ogni evento.